top of page
  • Immagine del redattoreNasoDVino

Il Wachau: Un'avventura tra Vigne e Aromi di Gruner Veltliner

Aggiornamento: 2 feb

Il Wachau: Un'avventura tra Vigne e Aromi di Gruner Veltliner... e non solo!


vigneti eroici nel wachau
vigneti nel Wachau

Oggi voglio raccontarti una delle esperienze più incredibili che ho vissuto fra le vigne e le cantine del Wachau.


Ho avuto l'opportunità di immergermi nella magia di questa regione vinicola austriaca e di esplorare le caratteristiche uniche del Gruner Veltliner (e non solo) in modo davvero entusiasmante.


La prima cosa che colpisce nel Wachau è l'atmosfera incantevole che avvolge le vigne. Le colline terrazzate si estendono a perdita d'occhio e le viti si arrampicano con orgoglio, baciando il sole che illumina il Danubio che scorre tranquillo. È una scenografia da cartolina, ma molto più emozionante quando ci si trova lì, circondati dall'odore della terra e dalle promesse di grappoli che si trasformeranno in vini straordinari.

sommelier con bottiglia in cantina
weingut Nikolaihof

Ogni cantina ha la sua storia da raccontare, e io, NasoDVino, ho avuto il privilegio di vistarne qualcuna. Dalle tradizioni tramandate di generazione in generazione alle sperimentazioni più audaci, il Wachau è una terra di vini che hanno una storia tutta loro. Ma c'è un varietale che ha catturato il mio cuore (e il mio naso): il Gruner Veltliner.


Il Gruner Veltliner è come il personaggio eccentrico di una grande storia. È fresco, vivace e ha quel pizzico di pepe che lo rende indimenticabile. Ho assaporato il suo profumo fruttato, sentito la sua acidità giocosa sul palato e goduto della sua struttura complessa. È un viaggio sensoriale che parte dal naso e si estende attraverso ogni papilla gustativa.


In più di una cantina, ho avuto l'opportunità di degustare un Gruner Veltliner invecchiato, un'esperienza che ha fatto vibrare le corde della mia passione per il vino. Il leggero sentore di miele e la profondità degli aromi mi hanno fatto capire perché questo vino è considerato il gioiello del Wachau.


WINZER KREMS la cooperativa "familiare"


Esplorare le vigne e le cantine di WINZER KREMS è stata un'avventura avvincente nel cuore del Wachau.


Questa cooperativa è più di un luogo di produzione di vini straordinari; è una comunità di appassionati vignaioli che trasformano la storia del terroir in ogni sorso.


Il Gruner Veltliner, fiore all'occhiello di WINZER KREMS, danza sul palato con note fruttate e un tocco di pepe, mentre il Riesling è una poesia di freschezza e mineralità.


La visita alle cantine ha rivelato un equilibrio unico tra tradizione e innovazione. WINZER KREMS non è solo vino, è un racconto avvincente del Wachau, scritto con passione e sapore.




Esplorando l'Arte del Terroir con Weingut Zohrer: Il Mosaico di Gusti del Gruner Veltliner


Mi sono immerso, anzi tuffato, nell'affascinante mondo di Weingut Zohrer.


Qui, ogni sorso di Gruner Veltliner è come un capitolo scritto dal terroir stesso. Questi vigneti sono veri artisti, dipingendo con sapienti pennellate di terra una tavolozza di aromi unica.


Dai suoli più ricchi emergono note di frutta matura, mentre le vigne su terreni più minerali regalano freschezza e purezza. Ogni Gruner è un racconto delle diverse vite condotte sotto il sole austriaco.


Weingut Zohrer ha catturato l'anima di ogni suolo, creando un'orchestra di vini che danzano sul palato, un inno al terroir in ogni goccia.


Un viaggio unico attraverso il gusto, firmato da Zohrer.




Alexander Zoller: Vini che Parlano la Lingua della Follia Creativa


Alexander Zoller è un capitolo follemente unico nella mia storia eno-giornalistica.


Alexander non è solo un enologo, è un artista visionario. La sua follia si mescola con il succo d'uva, e i suoi vini raccontano storie che solo un'anima eccentrica come la sua può creare.


Zoller è poliedrico, un pittore di sapori che fa esplodere la nozione di "naturale". I suoi vini sono espressioni di libertà, danze selvagge di Neuburger autoctono. Ogni sorso è una sinfonia di frutta fresca, floreali insoliti e un pizzico di genialità.


La sua filosofia "naturale" è una ribellione contro il convenzionale. Neuburger, la sua musa autoctona, è una nota di orgoglio austriaco che abbraccia la terra con carattere unico.


In Zoller, il vino è una dichiarazione artistica. Ogni bottiglia è un'affermazione del suo spirito libero, e ogni sorso è un viaggio in un mondo dove la creatività sfida la norma.


Un brindisi a Zoller, all'arte di essere un po' folli e molto geniali nel linguaggio del vino.




Hermann Moser: Un Viaggio nei Tesori Nascosti del Vino


La sua cantina, un antico bunker della guerra fredda, è un'esperienza unica.


Hermann Moser, generoso custode di questo tesoro, mi ha offerto una degustazione indimenticabile.


Tra i vini autoctoni, un Saint Laurent del 1979 è stato il protagonista, omaggio a Magda Raimondo, mia inseparabile, preziosa e competente compagna di eno-avventure. Ogni sorso ha raccontato una storia di passione, dedizione e rispetto per la tradizione.


Hermann Moser non solo produce vini straordinari, ma apre le porte di un mondo sotterraneo di emozioni vinicole.


Un viaggio che va oltre il palato, è un'avventura nel cuore di Hermann Moser e dei suoi tesori enologici.




WANDRASCHEK WEINMANUFAKTUR: Visionari del Rosso in Austria


La mia ultima scoperta enologica è stata come un viaggio nel futuro del vino:


La loro visione audace di creare rossi di risonanza in Austria è un inno alla lungimiranza, specialmente in un'era di cambiamenti climatici. La degustazione, a fine ottobre, l'abbiamo fatta all'aperto ammirando il tramonto in maniche di camicia tirate su. A quelle latitudini non sarebbe stata così strana una bella nevicata.

In un contesto dove il global warming sfida le tradizioni vitivinicole, la decisione di Wandraschek di essere precursori nel produrre rossi potenti è una mossa geniale.


Vogliono essere gli unici a tracciare questa strada e lo fanno con una sana follia che evoca lo spirito di Steve Jobs nel mondo della tecnologia.


La Weinmanufaktur è più di una cantina, è un laboratorio di innovazione vinicola. Ogni sorso dei loro rossi è una dichiarazione di originalità e coraggio.


Un brindisi a Wandraschek weinmanifaktur, dove la passione diventa avanguardia nel mondo del vino austriaco.




Ma il Wachau non è solo vino.


È anche risate con gli amici durante un picnic tra le vigne, è il suono delle foglie che sussurrano al vento e è la magia di un tramonto che tinge il cielo di sfumature indescrivibili.


In conclusione, il Wachau è una sinfonia di aromi e sensazioni, con il Gruner Veltliner che si erge come la nota principale di questa composizione vinicola. È un luogo che rimane impresso nella mente di chiunque lo visiti, e io, NasoDVino, posso solo dire: se hai l'opportunità, prendi il primo volo per il Wachau e lasciati cullare dal profumo del Gruner Veltliner.


Ti garantisco che sarà un'esperienza che non dimenticherai facilmente.


Cheers e... #vadovetiportailnaso sempre!


Un grazie particolare a Christina Moser che ha organizzato con il cuore questa splendida eno-avventura!



Top 5 Tags:

#wachau

#gruner

#kremstal


Grazie a:


Fonti:


Video YouTube:


93 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentários


bottom of page