• NasoDVino

Madame Champagne

Madame Champagne.

"Alta, bella, bionda... occhi celesti..." in testa mi risuonava da giorni, da quel giorno che l'avevo vista, vista ed assaggiata, la canzone di Francesco Nuti in "Madonna che silenzio c'è stasera".

Nel film esordisce chitarra alla mano con un "Canterò per voi una canzone d'amore..." e parte con il giro di DO.

DO maggiore, LA minore, RE minore, SOL maggiore...

Non amore, almeno non nel senso più romantico del termine, ma erotismo.


Passione, instinto. Desiderio di averla fisicamente.


Il suo sguardo mi chiedeva questo. Ogni parte del suo corpo sembrava fatto ad arte per chiedermelo. Il suo vestito... oddio, non ricordo nemmeno il colore dell'abito che indossava, devo averla spogliata con gli occhi più velocemente di quanto pensassi. Ricordo i lunghi orecchini oro e nero che dondolando disegnavano ombre, tracce da percorrere con le labbra sul suo collo in un bacio interminabile e propiziatorio. Ricordo l'abbondante scollatura dal quale si intravedeva un seno non generoso ma orgoglioso, turgido, frizzante. Gonna lunga e morbida con ampi spacchi laterali. Ogni passo mostrava alternativamente la gamba destra e quella sinistra fino all'inguine. Fino quasi a intravedere l'intimo o forse non lo indassava nemmeno? Gambe lunghe, flessuose, tornite. Danza sensuale ipnotica ancestrale. A me sembrava anche che luccicassero di brillantini. Gli stessi brillantini che ricoprivano le sue scarpe decolleté tacco 12. O forse era solo un riflesso? O forse era solo la mia mente rapita che la vedeva brillare. Sì, doveva essere così, non ho altre spiegazioni. Di sicuro non razionali.


"Morbosa, scivolosa, mela deliziosa... puntatora..." la canzone continua nella mia mente che ormai ha completamente abbandonato la sua razionalità e lascia fluire ogni altra sensazione che prima oscurava dietro ad una nebbia logica.


No, lei non chiedeva, nè con lo sguardo, nè con le parole, nè con altro.


Lei non chiedeva affatto.


Lei non chiede mai. Lei prende. Lei pretende. Se ti sceglie sei suo. E lo sei fino a che lo decide lei.


Illuso se credi di essere stato te a conquistarla. Lei ti ha voluto. Lei ti ha concesso un bacio. Pensi di averla posseduta e presa anche con la forza, in realtà è lei che ha deciso di averti e attento, adesso è già il momento di sedurre un altro.


Mi dispiace se ne sei rimasto innamorato, lei non può essere per sua natura fedele, ma è sincera ed esigente, sempre. Puoi star certo che quando è con te dona tutta sè stessa e altrettanto tutto di te vuole e ottiene.


Indelebile per sempre il profumo della sua pelle vellutata, fragrante come pane appena lievitato. Dolce come pasticceria appena sfornata. Vaniglia, si anche di vaniglia. Poi fiori freschi di acacia, sambuco, zagara. E ancora note pulite di agrumi. D'ora in poi ogni volta che lo sentirai ti ecciterai e la cercherai ovunque.


La tua bocca inizierà a salivare ricordando le sensazioni e i sapori di quel tuo primo verginale amplesso. Frizzante, pungente, fresca. Pera, mela, pesca e miele, caramello, dolci note tostate. Un'armonia lussuriosa e completamente appagante.


Stai godendo. Orgasmo.


Adesso sai, che non può essere soltanto tua, ma altrettanto sai, che non puoi più fare a meno di lei. Hai semplicemente accettato il fatto che è di chiunque ella decide di concedersi e te la godi appieno quando decide che sei tu il prossimo.


Lei è così.


Prendere o lasciare.


Lei è Madame Champagne.

Modena Champagne Experience 2019


Secondo anno consecutivo che partecipo con molta soddisfazione all'evento e ogni volta vengo via con la voglia di conoscere molto più intimamente il mondo dello champagne.


Un mondo fatto anche da piccole realtà con produzioni di champagne di qualità veramente alta.


Chicche, perle preziose da scoprire.


Oltre ovviamente ai mostri sacri che si confermano tali non a caso, ma che ogni anno riescono a stupirmi con qualche bottiglia particolare.


La master class "Grandi espressioni dello Chardonnay per la Maison Duval-Leroy" estremamente interessante e illuminante di come per conoscere lo champagne sia necessario anche un approfondimento sul territorio.


Organizzazione eccellente, location facile da raggiungere e pratica.


Geniale il trono dei @gemelli.milano


A' l'année prochaine!

Top 5 tags:

#modenachampagneexperience

#sparklinglife

#champagnelovers

#bollicine

#nasodvino


Fonti:

https://champagneexperience.it/

@gabrielevolterrani


grazie a:

@clubexcellenceitalia

@gemelli.milano


Con la partecipazione di:

@lombardinicoletta

@ida.walt

@raffaelemaitre

@francygatti

@elisafioregubellini

@gigi_cucinaurbana


Video Youtube:

https://youtu.be/InnGQPHtpWI

0 visualizzazioni

© 2016 Naso D-Vino. Michele Nasoni