• NasoDVino

De gustibus non disputandum est (forse).


De gustibus non disputandum est (forse).

Avevano ragione gli antichi Romani? O no?

Il gusto è determinato da elementi culturali o solo da aspetti biologici?

Esistono persone più "dotate" geneticamente di altre per individuare sapori?

Un sommelier maschio è avvantaggiato rispetto ad un sommelier donna? O è l'esatto contrario?

Come mai determinati gusti riesco a percepirli più difficilmente di altri?


Dal libro "Comunicare il vino" di Vincenzo Russo e Patrizia Marin, che hanno un'approccio molto scientifico, spesso riferito ai consumatori di vino, ho trovato veramente qualcosa di molto curioso ed interessante che può rispondere in parte ai quesiti sopra citati.

"Di certo la percezione del gusto dipende anche dall'età, dall'etnia di appartenenza, dal genere sessuale, dal numero di papille gustative che sono presenti nella lingua. (Derval 2010). Una delle principali varianti del gusto, dipende dalla capacità di percepire un preparato particolarmente amaro chiamato propiltiouracile detto PROP...

Secondo Bartoshuk è possibile distinguere tre grandi categorie di persone sulla base di questa reazione al PROP. e quindi alla sensibilità ai sapori, determinata dalla quantità di papille gustative presenti nella loro lingua:

- i super-taster

- i taster medi

- i non taster

..."

Qui ogni sommelier dirà certamente di appartenere alla prima categoria, invece, guardate un pò più in dettaglio:


Avete individuato in che categoria siete?

Siete sicuri?

"La diversità sensoriale non si rileva solo nel campo del gusto, ma anche nell'odore.

Le donne, per esempio hanno una maggiore sensibilità agli odori.

...

Di seguito la tabella descrive la diversa reazione di soggetti con differente sensibilità al PROP. in relazione ad alcune stimolazioni."


Adesso di sicuro sapete, o potete sapere, a quale categoria appartenete.

Cosa cambia?

Beh fortunatamente, altrettanto certo agli studi sopra riportati, c'è il fatto che anche il gusto, come il sistema olfattivo, attiva il sistema emozionale.

"Un sapore è capace di attivare ricordi ed emozioni, così come di farci esprimere delle emozioni di piacere o di disgusto"

Quindi, degustate ed emozionatevi e fregatevene beatamente di quale categoria siete!

#vino #gusto #sommelier

0 visualizzazioni

© 2016 Naso D-Vino. Michele Nasoni