• NasoDVino

VINITALY 2018

Aggiornato il: 17 set 2019


Il Vinitaly è sempre una bella esperienza.


Il vino è sempre una bella esperienza.

Sensoriale, culturale, sociale.

Dalle alpi alla Sicilia. Territori, regioni, sapori, dialetti.

Ma quanto è bella nelle sue micro diversità l'Italia?

Quanto è unica.

Il vino è il filo rosso che collega tutte queste culture, questi popoli e paesi, questa gente.

Ovvio, che non esiste il vino migliore, ognuno produce il migliore.

Perchè ognuno, produce qualcosa di unico e diverso.

Sempre e sicuramente, il migliore nella sua unicità, così come uniche sono le tradizioni, gli usi e i costumi di ogni singolo paese italiano.

E poi, dopo il secondo bicchiere di vino, siamo tutti più amici.

Una cosa bella e rara è che vedi veramente la gente allegra. C'è leggerezza nell'aria.

Conosci e ti confronti con migliaia di realtà e di persone diverse, di gusti, sapori e odori.

Incontri personaggi famosi provenienti dai vari mondi, sportivi, piuttosto che attori e sono li accanto a te a sentire dentro al vino se ci sono i frutti di bosco o l'ananas o la salvia.

Insomma, questo è il vinitaly, questo è il vino.

#vinitaly #vino #fiera #enologia #sommelierais

0 visualizzazioni

© 2016 Naso D-Vino. Michele Nasoni