• NasoDVino

Prof. Barolo


Prof. Barolo...


o forse sarebbe più appropriato "Il maestro delle Langhe"?

Sono sicuro che "Maurizio", semplicemente Maurizio, a lui, piacerebbe comunque di più.

Si, perchè chi è saggio e sapiente, sa che la cordialità, l'ospitalità e la disponibilità sono la porta principale con cui trasmettere la conoscenza, l'esperienza, l'entusiasmo e la passione per un territorio e per il vino.

Per quel vino, o meglio quei vini, che sono idissolubilmente legati a quel territorio. Lo caratterizzano e ne sono a sua volta caratterizzati.

Non può esistere Barolo senza Langhe e le Langhe senza Barolo sarebbero senza dubbio più povere.

Per non parlare di Barbaresco, Barbera e i vari dolcetti...


L'esperienza centenaria di chi quei vini li fa da generazioni, la profonda, particolare e dettagliata conoscenza di ogni aspetto di quel territorio e di quei terreni, così diversi da vigna a vigna per microclima e per composizione organica e strutturale, uniti alla passione, all'entusiasmo e al cuore che viene messo in vigna prima e in cantina dopo rendono i vini di "Gigi Rosso" un autentico, reale e genuino spaccato di Langhe.

Le Langhe da bere, mi piace definirli.

Ogni sorso di Barolo "Gigi Rosso" è un Bignami, arricchito e concentrato, di storia, cultura e tradizione di Langhe.

" Se il Barolo potesse parlare, racconterebbe la storia di Gigi Rosso."

www.gigirosso.it

Un ringraziamento particolare a Grazia, senza la quale non ci saremmo conosciuti!

#langhe #nebbiolo #barolo #barbaresco #vino #wineblogger #sommelier #ais #winetasting #winelovers #piemonte

23 visualizzazioni

© 2016 Naso D-Vino. Michele Nasoni