• NasoDVino

VINO Kalash Nuristan Kafiristan

VINO Kalash Nuristan Kafiristan

Esiste in una valle dell'Afganistan, ai confini con il Pakistan, un popolo, i Kalash che fanno un vino particolare.

Sono considerati pagani ovviamente, in quanto circondati da musulmani, ma anche perchè si ritengono discendenti dei Greci. O più precisamente di Alessandro il grande.

Sono biondi e con gli occhi chiari.

La cerimonia del vino è una vera e propria cerimonia divina.

Quando parliamo di vino pensiamo sempre geograficamente alle stesse zone.

Ma se zone oggi inaccessibili nascondessero i "cru" del futuro?

Pensiamo a tutte le zone sotto il possesso dei musulmani dove ovviamente è sacrilego coltivare la vite , ma da dove la vite presumibilmente proviene.

Forse è, e sarà, solo un puro esercizio mentale per malati mentali del vino... o forse un giorno degusteremo un pino nero afghano da far invidia ai Borgognoni?

41 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Iscriviti per restare sempre aggiornato

About me:

Michele Nasoni
Via San Felice, 47
56048 Volterra (PI)
P.iva 01495440503
CF NSNMHL72S28M126X

Site Link

Home
Chi sono
Parole D-Vino

Contact info

tel. 347/7534214

email:

michele@sommelier-naso-d-vino.com

© 2016 Naso D-Vino. Michele Nasoni

  • Facebook
  • Instagram
  • YouTube