• NasoDVino

Stella di Lemmen

Stella di Lemmen a Riomaggiore, Le 5 Terre.

"Seconda stella a destra

questo è il cammino,

e poi dritto fino al mattino..."


Mentre la cremagliera arranca, la luce del sole abbaglia e il naso si inebria di profumi vengo trascinato sempre più in alto e contemplo l'infinito mare che, come un gioco d'illusione, più mi allontano e più si fa grande.


Chissà se è anche quello che pensano queste viti, aggrappate a questa terra scoscesa e unite in un abbraccio fraterno come a dire, o andiamo tutte giù insieme o ci salviamo tutte.


Magari questa è la vera ultima essenza dell'essere eroi.


Qui l'aria salmastra è "caleidoscopicamente" intrisa di effluvi e fragranze che si succedono, si celano, si evidenziano, si contraddicono, si espandono, si rincorrono come bambini che giocano a nascondino, caoticamente senza senso, ma con profonda gioia. In una serena confusione di pace.


L'aromatico rosmarino fa strada alla timida e tranquilla camomilla che fino ad un momento prima stava confabulando con il superbo timo. La dolce stevia è inseparabile compagna della fresca salvia e gli imprevedibili fiori di elicriso si divertono a fare piccoli scherzetti a tutti quanti. Le riservate nepitella e erba limoncina sono schive ma ogni tanto all'improvviso arrivano e si fanno sentire in tutta la loro intraprendente personalità. Tanto e comunque quello che è a contare, e a comandare, è lui, il leader indiscusso da queste parti, l'aulente balsamico basilico.


La luce è bianca, pulita, pura. Di nessun colore eppure di tutti quanti.


Sembra non esistere nemmeno eppure, ogni singola sfumatura di colore dei fiori, ogni singola tonalità di verde delle piante e degli alberi, ogni nuance di blu e azzurro del mare e di celeste del cielo all'orizzonte sanno di dovere a lei la loro splendida esistenza.


Siamo a Stella di Lemmen, a Riomaggiore ne Le 5 Terre, dove il mare, la terra e il cielo sono fusi insieme, sono incastrati perfettamente l'uno con l'altro come in un tetris gigantesco, come un puzzle da milioni di tessere ognuna al posto giusto.


L'azienda agricola è gestita secondo criteri di minima invasività e con principi biodinamici, lasciando che sia la natura stessa ad esprimersi secondo la propria volontà e secondo i capricci del cielo che non sempre regalano ma di sicuro sempre danno autenticità e personalità.


Stessa filosofia viene seguita anche nel fare il vino, il Limen, caratteristico e tipico taglio di Vermentino, Albarola e Bosco.

Durante il pranzo abbiamo degustato le uniche annate finora prodotte, la 2020 e la 2021, anzi a dirla tutta la 2021 non è ancora imbottigliata, ma abbiamo avuto l'onore e il piacere di gustarla, e degustarla in anteprima.


E' un vino che descrive il territorio, anzi se ne fa ambasciatore.


Vino di luce e di mare.


Luce e calore che in bocca si traduce in agrumi e nespole mature. Un sorso ampio e strutturato alleggerito da note vegetali e floreali di fiori di elicriso, camomilla e nepitella.


Il mare arriva invece come la spuma di un'onda infranta sul bagnasciuga con una bella scia sapida che insieme alla freschezza donano piacevolezza e voglia di tornare ancora a bere.


Il 2020, prima annata prodotta, ha forse un finale in bocca, leggermente repentino mentre la 2021 invece è già piacevolmente persistente e qualche altro mese in bottiglia saprà renderla veramente una buona annata.


Da stappare sicuramente insieme ad un bel piatto di trofie al pesto certo, un grande classico, oppure da abbinare alla Torta di riso di Monterosso, a base di riso, uova e ricotta però la sua morte, anzi, la sua predilezione, vocazione, elezione è "senzadubbiamente" con delle belle frittelle di bianchetti, pesce azzurro in pastella, mangiato nel cartoccio di carta gialla contemplando il mare, spettinati e contenti.


"...poi la strada la trovi da te,

porta all'isola che non c'è" cit. E. Bennato

Top 5 Tags:

#stelladilemmen

#le5terre

#nasodvino

#vadovetiportailnaso

#riomaggiore


Grazie a:

@stelladilemmen

@amedieffe

@affinamenti


Con la partecipazione di:

@morris.lazzoni

@moradoc.experience

@marinaciancaglini


Fonti:

https://www.cinqueterre.eu.com/it/

https://www.stelladilemmen.com/

https://youtu.be/5pFEKVhmjnY


Video YouTube:

https://youtu.be/fLwbyVib4Xw

749 visualizzazioni76 commenti

Post recenti

Mostra tutti